Chi siamo

L’impresa sociale ControVento Srl è un ente senza scopo di lucro che si propone alla società civile come istituzione a tutela dell’infanzia e dell’adolescenza.

 

Dal 1898, anno della fondazione, ci prefiggiamo lo scopo di offrire un’accoglienza ai minori abbandonati o provenienti da famiglie in difficoltà o da situazioni di disagio. Nel corso di oltre un secolo l’offerta si è progressivamente allargata per rispondere in maniera più puntuale alle esigenze della società moderna, grazie a un team professionisti in grado di capire i bisogni dei ragazzi e a una guida capace di intervenire con decisioni coraggiose, come definito dal nostro Statuto.

ControVento, oltre a rispettare nello svolgimento della propria attività le leggi e i regolamenti vigenti, intende osservare elevati standard etici nella conduzione quotidiana del proprio lavoro. Questi principi sono stati formalizzati nel suo Codice Etico, un documento che per tutti coloro che vi lavorano o che vi collaborano è una guida su cui non è possibile transigere.

Tutto questo concorre a fare di ControVento una realtà universalmente riconosciuta e apprezzata, sempre in linea con le mutevoli esigenze della realtà contemporanea.

Certificazione qualità

ControVento applica un sistema di gestione per la qualità conforme alla norma ISO 9001:2015 con l’obiettivo primario di definire, documentare e gestire i processi dell’Ente per una migliore pianificazione interna ed una maggiore soddisfazione dei clienti. Ha ottenuto la certificazione in data 18.01.2019.
Oggetto della certificazione: Progettazione ed erogazione di servizi residenziali e non residenziali ai minori e alle famiglie: accoglienza, percorsi educativi e rieducativi. Nella certificazione sono ricomprese alcune attività fondamentali per la gestione di ControVento (Risorse Umane e Forniture).

Accreditamento Comune di Milano

Per tutte le unità di offerta è un corso il rinnovo dell’accreditamento con il comune di Milano.

ControVento è consapevole dell’importanza della salvaguardia della privacy pertanto ha proceduto a uniformarsi alla normativa vigente, in linea il nuovo Regolamento Europeo 679/2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (“GDPR”)